Fino al 23 giugno una mostra imperdibile a Milano: Jean-Auguste Dominique Ingres

Aggiornato il: 25 mar 2019




Palazzo Reale è la cornice ideale per la mostra che ha aperto i battenti questo fine settimana e che sarà visitabile fino al 23 giugno. Dedicata al grande pittore francese, la mostra " Jean Auguste Dominique Ingres. La vita artistica al tempo dei Bonaparte"non vuole solo esaltare il grandissimo artista, celebre per le sue odalische e i ritratti estremamente eleganti e realistici ma è anche un tributo alla città di Milano, in un periodo, quello tra 1780 e 1820, in cui il capoluogo lombardo diventò una delle città più importanti perché eletta da Napoleone in persona a capitale del regno napoleonico d’Italia.

Una mostra, che raccoglie oltre 150 opere, con più di 60 dipinti e disegni autografi di Ingres, che vuole anche soffermarsi sugli altri grandi protagonisti dell’arte di quel tempo, Jacques-Louis David, Andrea Appiani e Antonio Canova tra gli altri, in un periodo come quello neoclassico, intriso di novità e aperto al passato classico con uno sguardo rivolto al futuro.

Curata da Florence Viguier-Dutheil, promossa dal Comune di Milano e prodotta da Palazzo Reale e Civita Mostre e Musei e il Museo Ingres di Montauban, la mostra propone anche il nostro servizio di Audioguide, disponibili in italiano, inglese e francese.

31 visualizzazioni

© 2018 by AudioGuide®. Proudly created by AudioGuide®.

P.IVA 04430400483

Organizzazione con Sistema di Gestione

Certificato UNI EN ISO 9001:2015

* Limitatamente ai servizi all'impresa